sabato 27 ottobre 2012

I TOTO' BISCOTTI SICILIANI

 I TOTO'

 con questa ricetta partecipo ai contest

"Fatti conoscere con il tuo post più famoso"
Biscotti.... Senza Forma




I totò sono biscotti tipici della Sicilia sud orientale, precisamente Siracusa. Leggendo su internet è saltato fuori che forse prendono il nome dal ragazzo che x la prima volta li mangiò, che il vero nome di battesimo sarebbe Salvatore, ma in dialetto siciliano x gli amici si trasforma in Totò.
Adoro questi biscotti che praticamente nn si fanno tutto l'anno ma x la festa dei Morti e dei Santi.

Mia madre racconta che hai suoi tempi  x la festa dei Morti e di tutti i Santi, i bambini al risveglio trovavano un piatto con tante leccornie. Tra cui i totò. In questo piatto venivano messi Fichi d'india.. mostarda di fichi d'india..marmellata di mela cotogna.. melagrana,  i totò.. In pratica i frutti dell'estate e le marmellate preparate d'estate. Con il tempo questa tradizione si è persa. Invece del piatto con le leccornie ai bambini si fanno dei regali, come al nord si fanno i regali x Santa Lucia  ..che manco a dirlo è nativa di Siracusa, Tra l'altro patrona molto sentita, come un po' in tutte le città, con il proprio Patrono.
Io vivo al nord e i totò li mangio quando vado giù a Siracusa o la mia mamma fa un pacchetto e li manda,
xk siamo totò dipendenti!!!ahahahha
ecco la ricetta:
farina  00         gr. 450 -500
zucchero      gr. 200
uova             2
olio di semi    3 cucchiai
cannella un pizzico
sale un pizzico
cacao amaro in polvere 6 cucchiaini da caffè
semi di una bacca di vaniglia o qualche goccia di estratto di vaniglia
ammoniaca x dolci 4 gr.
latte 125 ml

@@@@@@@@
Montate le uova con lo zucchero e con un pizzico di sale, ottenere un composto gonfio, unire la cannella la vaniglia, il cacao, l'olio, l'ammoniaca e   si alterna farina e latte,che aggiungerete a secondo del bisogno, bisogna ottenere un impasto nn appiccicoso....


qui i totò a palline e a cilindro

si impasta a mano x un po'. 
Dove ho preso la ricetta consiglia di nn assaggiare il composto xk l'ammoniaca è sgradevole. Beh già aprendo la bustina si sente... xò una volto cotti l'odore si perde.
Accendere il forno stati a 175° 200°C farlo scaldare e nel frattempo preparare delle palline un po' più grandi di una noce, distanziarli gli uni dagli altri xk gonfiano.
Metterli in una leccarda su carta forno e farli cuocere x un massimo di 15 m sono cotti quando la parte sottostante è dorata.
                i totò cotto messi a freddare

Farli raffreddare x bene.
I biscotti così ottenuti vanno passati in una glassa di zucchero e cacao chiamata '' gileppo''

e si procede così:
250 gr. di zucchero semolato 
1 cucchiaino di cacao amaro
acqua 62gr. 
nn so xk 62.. ma se sono 65 nn credo cambi molto. ...

Si mette in un pentola a a fondo spesso lo zucchero, a fuoco dolce, quando appare della schiuma unire il cacao e far bollire x un minuto esatto, spegnere  allontanare dal fuoco. immergere i biscotti un po' alla volta x glassarli con l'aiuto di una forchetta, girandoli di continuo ma delicatamente. se fa molto freddo si rapprende facilmente.
Io ho rimesso sul fuoco dolce ho aggiunto un filo d'acqua e ho ripreso a glassare
Mettere su un foglio di carta forno e fare asciugare poi riporli in un contenitore di latta preferibilmente, restano fragranti e durano parecchio..se nn si mangiano ...ahahha
fase di asciugatura

ma nn si può resistere...
Dei totò c'è anche una versione bianca. Xò sono cilindrici. Non li ho preparati. Non si aggiunge il cacao, nn si mette la cannella,  ma aroma di limone!

Io li preferisco bianchi. 
si procede con la glassatura bianca facendo lo stesso procedimento senza il cacao e facendo cuocere lo zucchero da quando fa la schiuma qualche minuto in più. 2-3 minuti in tutto . Nn di più xk se no diventa caramello. Alla fine si aggiunge succo di limone e scorza grattugiata di limone.Ecco fatto ... Mio marito assaggiandoli mi ha detto: << dì a tua madre che nn li manda più, i tuoi sono buoni come quelli comprati....>>ahahhah meno male!!! :-D
Era tempo che li volevo fare e con questa occasione era arrivato il momento ... :-D neanche a farlo apposta
in prossimità della festa dei Morti e di tutti i Santi.....

11 commenti:

  1. Buoni i toto' ma guarda un po' che coincidenza anche mia mamma mi raccontava lo stesso aneddoto delle leccornie in dono per la festa-

    RispondiElimina
  2. Ciao Daniela, ti conosco grazie al tuo commento sul blog e ti ringrazio per aver postato una ricetta spettacolare che stavo cercando come una matta!!! Io ne ho una in verità ma non mi convinceva molto, adesso le confronterò così da vedere se riesco a far uscire qualcosa di buono! GRazie per il passaggio.

    RispondiElimina
  3. P.S. AUGURI PER IL TUO BLOG NEO NATO...puoi prendere tutte le ricette che vuoi che tanto sono gratisssss! Ciao bella, alla prox.

    RispondiElimina
  4. La tua ricetta è molto interessante, l aggiungo subito al nostro contest "Fatti conoscere con il tio post più famoso". Ciao e grazie della partecipazione, oltre che dell'iscrizione.

    RispondiElimina
  5. ciao ti scopro solo ora, ma ti seguiro' con molto piacere!!! Mary :)

    RispondiElimina
  6. ciao buoni questi biscotti ed è bello tenere vive le tradizioni. Ti ho conosciuta tramite Bricolage e ora seguo con piacere il tuo blog. :) Rosalba

    RispondiElimina
  7. Ciao Dany,
    mi fa piacere che tu mi abbia "trovata", ho inserito la ricetta nel contest.
    Ciao e a presto. Stefania

    RispondiElimina
  8. Ciao!
    Complimenti per il tuo blog e per le gustose ricette!
    Se ti va passa da me, il mio blog è nato da poco!
    Mi trovi qui: http://chiarassweets.blogspot.it/
    Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  9. il Contest "fatti conoscere con il tuo post più famoso è terminato, nei prossimi giorni verranno realizzati dei video con tutti i post che hanno partecipato, con la foto del post, il blog che lo ha inviato ed il link al post. La tua ricetta farà parte del video "Idee dolci dal web, le più cliccate" 1a edizione. Il video (pubblicato su YT) verrà condiviso su Twitter, Facebook e G+. Spero che chi ha partecipato abbia così la più ampia visibilità.

    RispondiElimina
  10. SALVE A TUTTI LA RICETTA CHE PRESENTA LA SIGNORA E UN ALTERNATIVA ALLA RICETTA ORIGINANE. MA IN PASTICCERIA LA RICETTA CHE SI UTILIZZA E TUTT'ALTRA COSA CHE PURTROPPO HAI ME NESSUNO SVELERÀ MAI TRANNE IL SOTTOSCRITTO CHE HA DECISO CHE SVELERÀ IL SEGRETO DEGLI INGREDIENTI DELLA RICETTA ORIGINALE CHE TROVERETE BENISSIMO NEL MIO CANALE DI YOUTUBE NULLA TOGLIERE ALLA RICETTA DELLA SIGNORA E CHE VOLEVO SOLO DIRE LA VERITÀ DELLA RICETTA CIAO A TUTTI E SCUSATEMI L'INTRUSIONE

    RispondiElimina
  11. ciao Giuseppe, grazie x essere passato. anche se è passato un anno ti rispondo. sapevo da sempre che si faceva cun avanzi di torte e biscotti...nn ho mai trovato un pasticciere che ha rivelato la ricetta. nn sapendo dove cercare mi sono adattata. sono stra felice. sai come si dice ... se Maometto nn ava alla montagna...la montagna va da Maometto ... tu sei la montagna...visto su youtube i video. adesso ho pure avanzi di pasticceria. li farò e poi ti farò vedere.

    RispondiElimina